in Premaman

Come svelare il sesso del bambino: idee e outfit a tema!

  • 10 Dicembre 2018
  • By elise
  • 0 Comments
Come svelare il sesso del bambino: idee e outfit a tema!

Ho svelato il sesso di BB3 lo stesso giorno di Giovanna Battaglia. Immaginate chi ha fatto il botto di like? Io e lei, accomunate dal fiocco rosa. Lei con un abito di raso fucsia e una torta a tema, io con coriandoli rosa e un maglioncino diventato già must-have! Con la terza gravidanza ho deciso di divertirmi di più e di “autorizzarmi” tutti gli sfizi negati prima. Un po’ per timidezza, un po’ per riservatezza.

Ho scelto di dare l’annuncio di questa terza gravidanza (anche) sui social, non per spiattellare la mia intimità ai quattro venti, bensì per coerenza con quella bella parola che è “CONDIVISIONE”. Ed è sempre tramite i social, che ho scelto di svelare il sesso del quinto componente della famiglia. Un mezzo furbo e ludico, per permettere di raggiungere famiglia e amici sparsi per il mondo, in modo veloce, ludico e carino.

Gender Reveal: le migliori idee per svelare il sesso di bebè

Il palloncino nella scatola.

Una delle idee più gettonate in rete, ultra facile da fare e sempre d’impatto. Basterà gonfiare un palloncino (meglio con l’helio in modo tale che possa volare per davvero) e rinchiuderlo poi in una scatola, o uno scatolone.

La torta con colore a sorpresa

Una torta glassata, un pan di spagna colorato di rosa o azzurro. Questa una tra le idee più amate dei futuri genitori in occasione dei Baby Shower. Idea carinissima soprattutto se si ha intenzione di organizzare una vera festa per l’occasione e di invitare parenti e amici. Se lo si fa in pochi e in casa, allora l’alternativa potrebbe essere la mini torta oppure i cupcakes!

La pioggia di coriandoli

Un’idea super carina, facile da costruire da soli, se non si vuole optare per l’acquisto online. Basterà prendere un palloncino opaco, di colore neutro (bianco oppure nero, quest’ultimo potrebbe essere la scelta migliore per evitare di intravedere il colore del contenuto). Riempirlo poi di coriandoli rosa o azzurri (mixandoli con qualche pastiglia dorata per l’effetto WOW) e gonfiarlo poi. Contare fino a tre… e far scoppiare il palloncino per ricreare poi un’esplosione di coriandoli colorati!

Online esistono palloncino già “pronti all’uso” oppure, altra idea, degli sparacoriandoli a tema!

I fumogeni o “powder bomb”

C’è chi li spara con una pistola, chi li lancia facendo “esplodere” una nuvola di fumo colorato, c’è chi addirittura li rilascia dallo scarico della macchina in un parcheggio davanti a parenti ed amici (sì, sì, scelta discutibile). In ogni caso, l’idea dei fumogeni è un’ottima idea per una foto romantica (il bacio in una nuvola azzurra o rosa è davvero super fotogenico).

Svelare il sesso del bambino: dillo con una foto

Il modo più d’impatto e più facile in assoluto, è lo scatto da pubblicare su Instagram! Da fare con una t-shirt bianca con le impronte di due mani colorate, con una t-shirt personalizzata con una scritta, magari colorata, con un paio di scarpine o una tutina da fotografare. Un ciuccio, un biberon, una copertina. C’è chi addirittura sceglie di svelare il sesso di bebè in contemporaneo con il nome. In rete infatti sta impazzendo il trend della maglia personalizzata per ogni occasione. Dai giorni della settimana al meteo, dai messaggi ludici e positivi ai simboli vari. Perché non allargare la tendenza al gender reveal?

Maschio o femmina? Il maglione personalizzato

A rispondere alle richieste delle future mamme è stato Pietro Brunelli, con un maglioncino già diventato must-have assoluto! In maglia, con lana e cashmere, il maglione di Pietro Brunelli è proposto in colore grigio mélange, e impreziosito dalla scritta “IT’S A BOY” oppure “IT’S A GIRL”. Un capo perfetto per le gravidanze invernali (spesso molto più complicate da vestire di quelle estive in cui “basta un abito boho o un kaftano”), caldo e morbidissimo per tenere il pancione al caldo! Piace per il suo design semplice, pulito ma d’impatto, perfetto per i baby shower, per una foto rivelatrice, o semplicemente per evitare le mille domande dei curiosi per strada!

Io invece lo indosserò proprio per far parlare i curiosi: “è femmina? con quella pancia a punta? Sei PROPRIO SICURA?”

(Vi voglio rassicurare: dicevano la stessa cosa mentre aspettavo Sophia!)

 

 

maglione it's a girl pietro brunelli

 

 

By elise, 10 Dicembre 2018
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Fulvio Aniello

Per contattarmi personalmente, scrivete a Elise Lefort

Find us on instagram

@thesparklingmommy_familyblog