in Back to school, Scarpe, Senza categoria

Perché ho cambiato opinione su Geox

  • 25 settembre 2016
  • By elise
  • 2 Comments
Perché ho cambiato opinione su Geox

Non sapevo nemmeno se dirlo. E poi si. Settembre con l’anno nuovo (perché il vero capodanno è a settembre giusto? E con lui i buoni propositi!) mi ha portato una nuova me. Più vera e senza filtri. Niente maschere tutta verità.

A me, fino a qualche anno fa (quattro/cinque più o meno), Geox non era mai piaciuto.

Il claim, lo spirito, il mood del prodotto insomma, non mi faceva impazzire.

Poi ci ha pensato Sophia. O meglio, prima i nonni che sostenevano che fosse tra i migliori brand di scarpe a misura di bimbo.

Così molto velocemente è diventato un tormentone: “cosa metti oggi Sophia?” “Le scarpe di GEOSC!

A lei sono piaciute fin da subito. Un po’ per la comodità, un po’ per lo stile e molto perché tra i brand scelti dal cuginetto grande, il suo mentore.

Guai a farla uscire senza!

In un secondo momento le ho provate anch’io. Che dire. Una rivelazione. E non sto scherzando. Ho testato prima la collezione Geox x Valemour (qualche info sul progetto qui) che merita per vari motivi. Comodità, stile (l’ultima collezione p-e 2016 era da togliere il fiato, la passata FW invece mi ha tenuto compagnia anche a fine gravidanza, persino con il pancione ingombrante!)

I miei migliori compagni di look durante l’estate? I miei sandali Geox. In pelle bianca con dettaglio metallizzato rosé (che poi il rosé fa subito estate vero?) con platform. Super versatili, dal denim al tulle in un battito di ciglia.

img_2044

Sophia ha ri-tirato fuori i suoi sandali dell’anno scorso, nonché le sue sneakers bianche della spring-summer 2016.

13002622_600552766761777_1022373039504363695_o

Quanto al piccolino? Non abbiamo nessun dubbio sul brand che accompagnerà i suoi primi passi… I suoi tre primissimi paia di “vere scarpe” (con vere intendo scarpe primi passi, non da culla ma adatte ai primi timidi e delicati passi da quasi unenne) sono ovviamente e senza dubbio tutti firmati Geox!

13041083_600960170054370_1201148247621448409_o

Perché mi piace Geox?

– Per la comodità. Il suo claim non poteva essere più veritiero e ormai diventata adulta e più saggia ho deciso che sì, la scarpa che respira è importante eccome! I materiali sono tutti molto piacevoli.

– Per il prezzo. Nonostante i materiali (appunto) sono confortevoli e ottimi, il prezzo per una scarpa in pelle per esempio è ottimo. Rapporto qualità prezzo 10 e lode!

– Per lo stile. Si sa, a volte a troppo voler curare la comodità si pecca a livello di estetica. Non è il caso con Geox. In più, la collezione è ampissima e propone una grande varietà di modelli diversi, per accontentare tutti i gusti.

-Per la filosofia dell’azienda e i suoi progetti. Dalla collaborazione con Valemour al progetto con Dallas Clayton (un libro offerto con l’acquisto di un paio di scarpe bimbo) senza dimenticare la grande attenzione per l’ambiente, con prodotti sempre più eco.

Non a caso, il marchio sta conquistando sempre più il podio come leader indiscusso nel mercato della calzatura. In Italia e non solo.

Vi lascio con qualche immagine della nuova collezione FW ’16 per grandi e piccoli (e vi ricordo che con l’acquisto di un paio di scarpe della linea junior si riceverà “Energeox”, l’orologio intelligente che conta i passi e “misura l’energia”!!

Geox woman FW 2016:

d64w1a085ky_c9261_0 d642uf06543_c7357_1 d6451e000lc_c6004_0

Geox bimba FW 2016:

j62l5e0asaj_c2016_1 j641zf00022_c9999_1 ragazza-fw16

Geox bimbo FW 2016:

maschio-fw-16 nebula-boy-fw16

Geox baby FW 2016:

baby-fw16 baby-girl-fw16

 

By elise, 25 settembre 2016
  • 2
2 Comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Elise Lefort

Instagram API currently not available.