Cerimonia estiva: le scarpe per le bimbe

L'arrivo della primavera segna anche molto spesso l'arrivo delle cerimonie, e anche noi, quest'anno non ci facciamo mancar nulla. Se l'anno scorso abbiamo fatto i conti con il battesimo di Petit Frère e un matrimonio in riva al mare, anche quest'estate avremo la nostre dose annuale di vita mondana.

Un matrimonio in famiglia. Una cerimonia country chic. Un po' retrò, colorata, informale. Una cerimonia richiede sempre un abbigliamento adatto e consono. Outfit che possano, appunto, adattarsi perfettamente all'evento, all'occasione in questione.

Espadrillas per un matrimonio: si o no?

Al primo momento sembra di no. Ma vale anche per le bambine? Un bell'abito boho...
Read more

Il mini me intelligente: l’esempio di Primark

Io adoro il look mini me per i bambini. Che sia per il maschietto o la femmina. Che sia lei vestita come me, lui vestito come me, loro vestiti come il papà, oppure noi quattro appassionatamente abbinati.

Lo stile mini me non sempre è una buona idea specialmente se i bambini si ritrovano a "scimmiottare" l'abbigliamento di mamma e papà. Il gioco è bello quanto dura poco e presto potrebbero stufarsi oppure vergognarsi.

Vestire i bambini come gli adulti: cosa scegliere?

Un buon compromesso è quello di scegliere uno stile simile, non per forza identico. Optare per alcuni pezzi magari uguali, ma non...
Read more

Maledetta primavera…

Altro che canzoni, qui si sfiora il dramma familiare. Le temperature si alzano, il vento pure. I bambini hanno caldo. Le mamme li scoprono e le nonne li rincorrono con sciarpine e cappellini.

Il "ini" finale sta solo non tanto per "piccolini" quanto per "innocui". Aiuta ad indorare la pillola, insomma. "Allacciati il giubbino" suona meglio di "allaccia il giubbotto". Una questione di forma. Due giorni fa Sophia mi ha chiesto di potere indossare un suo nuovo vestito. Leggero. A maniche corte. - No Sophia... ancora non fa abbastanza caldo. Dovrai aspettare un pochino - Ma mamma, ci sono già i fiori sugli alberi!...
Read more

Caro mio figlio, ti amo ti odio

Ultimamente me lo hanno chiesto in tanti: "ma allora, alla fine lo ami?" come se fosse una specie di libro da recensire, e in fin dei conti forse un po' lo è. Non è un libro né un film. Eppure è una storia a tutti gli effetti. E io non posso certo sfuggire dopo le premesse di due anni fa.

Quindi: lo amo, "alla fine"? Caro mio figlio io ti amo e ti odio. È ciò che rispondo quando me lo chiedono. C'è chi ride, ma ride scomodo e imbarazzato.  
Che razza di risposta è?
  Una risposta col cuore e nemmeno tanto brutta. "Parlane...
Read more

Sophia’s Favourite: Alice Pi

Ho "avuto" dalla vita ciò che desideravo: una femmina, che adora vestirsi. Può sembrare futile, e sicuramente lo è. Fa fa nulla. Ammetto e sottoscrivo: la moda a misura di bambini è divertentissima.

  La tentazione è grande: entrare da Zara e comprare un intero guardaroba. I marchi di fast fashion quali H&M, Primark, o ancora Mango non scherzano mica loro. Collezioni bambino ampissime per soddisfare tutti i gusti. Dai genitori hipster a quelli più classici. Dai nostalgici dal gusto retrò fino a quelli che impazziscono per lo stile "street" e urban. E certo, l'ho fatto, lo faccio anch'io. Però mi diverto ancora...
Read more

I nostri primi passi

Ogni mamma lo sa: mettendo un figlio al mondo andrà incontro a numerose tappe e tante prime volte. La prima parola, il primo bacio, il primo giorno di scuola, la prima gita fuori porta, la prima notte fuori casa...

Di tappe ce ne sono e ce ne saranno tante; importanti o meno. Per quanto mi riguarda uno dei primi importnatissimi traguardi riguarda sicuramente i primi passi. Il primo passo è l'avvio della libertà e l'inizio dell'inferno allo stesso modo. Autonomia e rincorse. Timide passeggiate e innumerevoli cadute. "Finalmente cammina" e "chi lo ferma più". "Che bello non dovrò più tenerlo contnuamente in...
Read more

Carnevale Disney: come vestire i bambini?

Io ho sempre odiato il Carnevale. Ecco. L'ho detto. Anche da bambina. L'unica cosa che avrei salvato sono le crêpes. Che qui in ogni caso non si mangiano. Le chiacchiere? Preferisco farle al bar...

Per il me il carnevale significa: - ritrovare coriandoli a giugno in qualche tasca della borsa - le macchie di spray che non vanno via manco a pagarle E poi capita che diventi mamma e non solo il Carnevale, te lo devi far piacere, ma finisci persino per essere costretta a seguire il corteo. Tutto il corteo. Con bambini infreddoliti che non sanno lanciare i coriandoli se non in testa...
Read more

I bambini crescono troppo in fretta… e altre banalità

Da un po' di tempo a questa parte mi frullano in testa tre o quattro post distinti ma simili che si accavallano, che si confondono e che che MI confondono.

Ultimo ma non ultimo, anzi. ultimo un corno, il tempo. Il tempo è tiranno, diranno. E avranno ragione. Da quando è nato Jules mi tuffo spesso e volentieri in un vortice di emozioni contrastanti. Amore, frenesia, pazienza, fretta, sconforto, felicità... Essere mamme è facile e difficile allo stesso tempo. "Come fai sbagli". Quante volte avrò sentito pronunciare questa frase? Da genitori, prima che io lo diventassi. Anzì. Mentre io ancora facevo parte dalla...
Read more

L’amore è ogni cosa

In questi giorni sto riflettendo parecchio sull'amore. L'amore in generale. E non c'entra San Valentino.  Non c'entra perché le mie riflessioni partivano da molto altro ma inevitabilmente non posso che collegare tutto e mi chiedo: perché questo volere festeggiare l'amore oggi a tutti i costi?  Ma soprattutto: siamo sicuri di festeggiare l'amore giusto?  L'amore va festeggiato soltanto se in coppia?  Oggi in cui tutti condividano la trovata geniale di Real Time per rendere (giustamente) l'amore ufficialmente di ogni genere (ma ce n'era poi così tanto bisogno?) io mi chiedo: perché mai rinchiudere l'amore alla sola coppia, etero od omosessuale che sia?  Ricordo, soprattutto quando ero...
Read more

San Valentino: anche basta

Perché in questo tripudio di cuori e cioccolatini a volte si finisce per dimenticare l'essenziale. Le basi.  Perché è ora di dire basta.  Ecco dieci frasi che noi donne vorremmo non sentire mai più.   "Sei la donna più importante della mia vita... dopo mia madre" - ora... da neo mamma di maschi potrei QUASI anche concordare... ma no! Solo io penso che comparare la fidanzata alla propria mamma sia alquanto malsano?  "Con te non faccio sesso, faccio l'amore" sì certo. La sviolinata me la fai ora o più tardi? E comunque, forse, hai centrato il problema.  "Sei il mio primo pensiero al mattino, l'ultimo prima...
Read more