in Passeggini

Viaggiare in aereo con i bambini

  • 12 luglio 2017
  • By elise
  • 0 Comments
Viaggiare in aereo con i bambini

Sembrava un’impresa facile sulla carta. E infatti così è stato. Più o meno. Resta il fatto che ho deciso: i veri eroi moderni sono quei genitori che decidono di viaggiare soli con due o più figli.

 

Potrei in ogni caso ritenermi soddisfatta. Dopo un’andata con una gran première per il piccolo, e un ritorno con tanto di sacco della spazzatura in mano e primogenita che vomitava a ruota, non mi è manco venuta la febbre.

Evviva.

Per la mia (nostra) sopravvivenza ho optato per un metodo italo-francese (mixando i lati positivi di entrambi). Quindi sì al completo comodo e i pantaloni lunghi contro l’aria condizionata dell’aereo (perfetto il completino di Filobio con un cotone ultra morbido e confortevole nonché elegante e pratico), sì al passeggino “alla francese”.

Dopo aver testato numerosi passeggini, abbiamo scelto Yoyo Babyzen per i nostri viaggi. Mai scelta fu più azzeccata devo ammetterlo. Facile da usare, super confortevole per il bambino, a contrario di alcuni modelli tanto compatti quanto rigidi. Facilmente reclinabile, si apre e chiude davvero molto facilmente. Lo spazio che occupa è davvero minimo (uno dei pochi nonch il primo ad entrare nelle cappelliere degli aerei) e per questo è senza dubbio IL PASSEGGINO favorito del personale di volo!

 

Dalla hostess al check-in: “Scusi signorina, il passeggino però me lo deve mettere in stiv…. oh scusi, non avevo visto! Il Yoyo? Come non detto, scelta PERETTA! ” ai controlli prima dell’imbarco quando un adetto a iniziato a scrutarmi quasi pesantemente.

C’è qualche problema?” “Sto solo controllando il passeggino sign… ah è il Babyzen, vada tranquilla, buon viaggio!

Dalla hostess salendo sull’aereo “pratico questo passeggino eh?” allo stewart durante l’uscita dello stesso aereo: “Signora ha bisogno di aiuto? Vedo che ha già il bambino in braccio, la aiuto col passeggino! Ah bello lo Yoyo eh? Ce l’ho anch’io a casa, comodissimo per viaggiare!

Una parola di qua, una parola di là, pur di portarmelo mi (ci) ha accompagnati fino alla navetta per il terminal.

 

Perché Yoyo Babyzen piace a tutti?

Perché occupa realmente davvero pochissimo spazio

Perché è comodissimo da trasportare, anche in assenza di gentili stewart, e pure con un bambino in braccio, grazie alla tracolla incorporata.

Perché il manubrio unico è decisamente comodissimo per guidare il passeggino anche con l’altra mano occupata

Perché nonostante sia leggero e compatto è molto confortevole

Perché nonostante sia compatto il cesto sotto al passeggino è incredibilmente capiente

Perché è facile da pulire

Perché è anche leggero e facile da guidare, pure con un solo dito!

Perché è obbiettivamente bello, e piacevole, in tutti i sensi.

 

By elise, 12 luglio 2017
Le fasi della crescita
Perché ho scelto Joolz?
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Elise Lefort

Find us on instagram

@eli_thesparklingmommy