in Bimbo, Giochi

Realizzare il sogno delle bambine con una coda da sirena

  • 1 luglio 2017
  • By elise
  • 0 Comments
Realizzare il sogno delle bambine con una coda da sirena

Una delle promesse che mi ero fatta tanto tanto (si vabbè mica poi così tanto) tempo fa era quella di non dimenticarmi della bambina che ero. Crescre è inevitabile ma si può fare rimanendo fedele a sé stessi, non tralasciando nulla e portando avanti i propri sogni. Anche quello che allora sembravano impossibili da realizzare.

Io ero quella che potrebbe definirsi una “bambina classica”. Attratta da principesse e fatine, fiabe e sirene. Non a caso la Sirenetta è sempre stato il mio cartone animato preferito, Una Sirena a Manhattan uno dei grandi classici che hanno cullato la mia infanzia.

Con tanto orgoglio posso dire che mia figlia, almeno per questo aspetto, ha preso totalmente da me. Lei è una grande sognatrice, affascinata dalle storie fiabesche e le creature magiche. Non a caso uno dei suoi sogni è proprio uguale ad uno dei desideri della mia infanzia: diventare una sirena, per qualche istante….per provarne l’ebbrezza… Ed è davvero una cosa impossibile?

Chi non ha mai giocato da bambina ad imitare le sirene? Al mare, nella vasca da bagno, oppure con un costume di Carnevale cucito dalla nonna che impediva ogni movimento?

Oggi si può fare molto di più.

Code da sirena per bambine

Ho scoperto che le code di sirene, quelle serie, quelle per nuotare per davvero, esistono! E questo è stata una rivelazione. Non so quanto avrei dato per poterle avere da bambina… (e quasi quasi potrei indossarne una anche ora). Il marchio si chiama Stellina del Mare ed importa le code da sirena direttamente dall’Australia dove sono ideate e create. Non semplici giocattoli, non soli travestimenti. Le code da sirena Stellina del Mare sono fatte proprio per nuotare, questo grazie all’inserimento di una monopinna.

Code da sirena per nuotare: come funziona

La coda di per sé è realizzata in spandex e nylon. Una coda elasticizzata proprio come un vero costume da bagno. Aderisce perfettamente alla pelle, e il disegno con le squame imita alla perfezione una “vera” coda da perfetta sirenetta. All’estremità della coda (che può essere lasciata libera per poterci anche camminare) andrà poi inserita una monopinna. La monopinna di polipropilene è leggera e flessibile ed è stata proiettata con un team di professionisti per essere idonea al nuoto. Questo perché la monopinna verrà poi inserita in una fodera speciale di neoprene per maggiore sicurezza e agilità potendo inserire i piedi direttamente a contatto con la pinna non facendo scalzare il tallone durante il nuoto.

Maggiore aderenza per più sicurezza e più facilità a nuotare… proprio come una sirena.

Le code da sirena sono sicure per nuotare?

Il marchio propone non solo le code ma anche le pinne in varie taglie proprio per essere perfettamente adatte all’età e alla statura del bambino. Tuttavia, le taglie partono dai sei anni perché prima di quell’età è fortemente sconsigliato. La coda di sirena richiede un nuoto particolare e piuttosto impegnativo che si addice ai bambini a partire dai sei anni.

È però ovviamente raccomandato di supervisionare SEMPRE il gioco in acqua con la coda, cercando di non allontanarsi mai troppo dalla riva o dal bordo piscina.

La cosa sicuramente più interessante è che il marchio organizza veri e propri corsi di “nuoto da sirena” sparsi per l’Italia. Una bellissima esperienza un po’ diversa da far vivere ai propri bambini!

La code sono in vendita su questo sito, e vestono dai 6 anni fino ai 14 anni.

E i maschietti? Per loro esiste la pinna dorsale Alan… da squaletto dispettoso!

 

Sophia ha scelto il modello Gemma (rainbow rules…) con i colori dell’arcobaleno. Disponibile sul sito anche i bikini coordinati alla propria coda.

Infine, nella confezione, vi arriverà anche l’attestato di nuovo membro del club delle sirenette!


Per maggiore informazioni:

Qui la pagina Facebook

Qui la gallery Instagram

 

 

 

 

 

By elise, 1 luglio 2017
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Elise Lefort

Find us on instagram

@eli_thesparklingmommy