in Gravidanza, Gravidanza

Gravidanza | le foto con il pancione

  • 5 Novembre 2015
  • By elise
  • 0 Comments
Gravidanza | le foto con il pancione

Nove mesi passano in un soffio. Senza accorgertene ti ritrovi un pupo in braccio e quel pancione che ti sembrava di “indossare” da un eternità ti manca già. Ecco perché questa volta, ho voluto averne un ricordo.

 

Giusto una settimana fa su Whatsapp con la mia migliore amica S.

S: “Ho letto di una altra ragazza a cui è successo esattamente come a te (travaglio + cesareo finale n.d.r.). C’è da dire che se fai queste foto, poi il karma ti punisce“.

E  mi manda le foto (certo, di dubbio gusto) di  un servizio fotografico sdolcinato con tanto di pancione.

Mi aspettavo lo stesso da te e Gio però!

Scusa come devo prenderlo???

Io: “ahahah … te lo vedi Giorgio poi? Io no…! Comunque… le foto con il pancione io le ho anche fatte… ma da sola…

S: “Si ma non da un professionista dai…

Io: “Eh si 😀

S: “Nooo!!! Ora voglio vederle… e deriderti!

Quando si dice l’amicizia vera!

Comunque… la storia è questa: Come ho detto alla mia cara S, non tutte noi povere gravide, abbiamo un marito che si diletta a fare e ritoccare foto pazzesche! Io tutt’al più ho un marito-della-mia-migliore-amica che ogni tanto ci fa pure qualche foto. Ma mica posso pretendere!

Quando durante la prima gravidanza ho chiesto a Lui di fare una foto ricordo insieme, la risposta è stata: “pffffffffffff…….

Ecco. E con questo ho detto tutto.

Mi è stato regalato un cofanetto di Regali Ideali. E tra le varie proposte della box, c’era anche il servizio fotografico per future mamme.

DSC_0084 (Copy)

Non potevo mica non cogliere l’occasione. Poi ci ho quasi ripensato. Queste cose non sono mai state da me. Avrei preferito una foto vera, scattata in un momento a caso. Una foto naturale, senza pose ne trucchi. Sì. Peccato che dover chiedere a qualcuno di farti una foto che sia davvero naturale è un controsenso. E non è mica  così semplice. Anche per chi, come me, è pure timida e si vergogna facilmente (sì sì ve lo giuro!)

Sta di fatto che le foto con tanto di mani a cuore sul pancione, carezze del papà con sguardo languido, pantofoline in maglia e uncinetto poggiate sul pancione, nastro con fiocco rosa o azzurro, o peggio…. il body painting con pancione che diventa un kinder sorpresa, a me personalmente ha sempre fatto rabbrividire.

Ma oramai era fatta. Essendo a Milano, ho scelto lo Spazio Orti 14. Così, a pelle.

Ho quindi parlato con Andrea, il fotografo, che mi ha subito messo a mio agio e chiesto di farmi un’idea su quello che volevo per poter essere preparati.

Io sinceramente ciò che volevo manco lo sapevo davvero. Ero solo certa di quello che NON volevo.

Ho chiesto qualcosa di naturale, spontaneo, magari in bianco e nero.

Ed ecco il risultato.

BV7O1133BV7O1149BV7O1287-2BV7O1336BV7O1340-2BV7O1212-2BV7O1377BV7O1381

Anche se potrebbe sembrare di  no, le foto sono tutte spontanee. Sia la mia faccia semi seria, la risata nervosa e improvvisa, il reggiseno taglia prima troppo grande nonostante la gravidanza… ecc. ecc…

In ogni caso tengo un ricordo bellissimo di quel momento, e chiaramente un bellissimo ricordo del  mio pancione e dell’attesa di Petit Frère.

Una splendida idea regalo per un’amica, una sorella, cugina o cognata in dolce attesa, regalo, facilissimo da fare grazie a Regali Ideali.

Andando sul sito comunque, potrete sbirciare su tutta la collezione di cofanetti del marchio! Il mio, il servizio fotografico per future mamme appartiene alla categoria Sport & Svago ma sono tantissime le proposte, dai viaggi fino alla pausa relax in spa passando per i vari test drive. Proposte per lui, per lei o per la coppia, e sopratutto per tutti i budget.

Il servizio fotografico è stato realizzato la prima settimana di ottobre. Una settimana dopo, Petit Frère è arrivato tra noi!

By elise, 5 Novembre 2015
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Fulvio Aniello

Per contattarmi personalmente, scrivete a Elise Lefort

Find us on instagram

@thesparklingmommy_familyblog