in Baby & Kids Fashion, Bimbo

Femmine e luoghi comuni

  • 19 aprile 2017
  • By elise
  • 0 Comments
Femmine e luoghi comuni

Le femmine amano il rosa. Amano le gonne che fanno la ruota e i brillantini. Le borsette e i bracciali che fanno rumore. Preferiscono i vestiti. I fiocchi e i racconti principeschi.

Personalmente sono sempre stata a favore della lotta contro gli stereotipi di genere. Non impongo nessun tipo di divieto in materia di giochi, eccezione fatta per i giochi violenti, pericolosi oppure che repunto non adatti alla loro età.

Spesso però, trovo che si tenda ad esagerare, volendo a tutti i costi azzerrare le differenze a tal punto di privare i bambini di alcune loro naturali predisposizioni.

A casa nostra dominano i giochi cosiddetti “da femmina“. Sophia essendo la primogenita, parenti, amici e genitori hanno avuto la mano un tantino pesante con il rosa. Fiori, fucsia, collane e bracciali sono all’ordine dal giorno e spuntano da ogni cassetto.

Il piccolo di casa naturalmente gioca con occhiali da sole zebrati nei toni del viola, e con una collana, sempre fucsia, che ormai è diventata sua (e guai a chi gliela tocca).

C’è chi storce il naso, chi invece lo trova carino.

Se invece si tratta della sorella maggiore, c’è questa tendenza a sbuffare.

 

Una femmina in rosa e con i gioielli?

Che noia!

 

 

 

E perché mai? Se chiedo a mia figlia se preferisce indossare la gonna o i pantaloni non ho dubbi sulla sua risposta. Allo stesso modo, opterà subito per il rosa se le viene chiesto di che colore vuole la t-shirt (ma anche il giallo spopola nel suo guardaroba).

È una bambina facile, che si adatta facilmente. Ma trovo naturale assecondare i suoi gusti, sempre se mi è possibile.

Sophia, come ogni bambina della sua età adora colorare, guardare i cartoni (specialmente se tra i protagonisti c’è “la femmina” di turno), ballare, giocare al parco, alle bambole. Ama il tulle e i brillantini, e adora giocare con i vestiti.


La moda per lei è un gioco. Un divertimento.

 

Ecco stai crescendo una futura fashion blogger, una piccola Chiara Ferragni!

 

Eh beh? E anche se fosse, che male c’è?

Sophia ama posare e spesso mi chiede di scattarle delle foto. Inizia con una manina sul fianco. Mi guarda, sorride… e poi tira la lingua e parte con le facce buffe.

E io amo il suo modo da vedersi grande, ma essere ancora piccola allo stesso tempo. Tra pochi mesi compirà 5 anni. Un primo vero grande traguardo. Anzi il secondo dopo il primo compleanno (i terrible two li ho rimossi, insabbiati… non voglio più pensarci). La vedo crescere a vista d’occhio e mi piace sempre più. Mi piace la ragazzina che sta diventando.

Borsetta e brillantini compresi.

Perché da una parte dovremmo rifiutarci di catalogare i nostri figli a seconda del sesso, e dall’altra frenare i loro interessi?

I nostri figli avranno tempo e modo di crescere e confrontarsi con il giudizio altrui. Nel frattempo, lasciamoli crescere liberi, di essere ciò che vogliono, al di là del sesso, al di là degli stereotipi, qualsiasi essi siano.

Vestire le femmine con Malvi & Co.

Il “look di Pasquetta” lo abbiamo scelto insieme. Un abito pratico ma “a prova di femmina”. In cotone, confortevole e ideale per giocare, ma con un fiocchetto. Un abito morbido, una gonna che fa quasi la ruota (il test “Sophia Approved”).


Lo abbiamo abbinato alle minorchine con glitter, e ad una borsetta quasi da grande con qualche charms. Borsetta che ovviamente racchiudeva spazzola, profumo giocattolo, bamboline… e smartphone di plastica!

… sia mail che arrivi qualche e-mail mamma!

Abito Malvi & Co.

Giacca in denim Zara Kids

Minorchine Pisamonas

Borsa Disney Store

 

By elise, 19 aprile 2017
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Elise Lefort

Find us on instagram

@eli_thesparklingmommy