in Bimbo

Vestire i bambini con abiti griffati ma low cost: si può?

  • 20 ottobre 2017
  • By elise
  • 0 Comments

Qual è il sistema migliore per vestire i bambini con vestiti di qualità, particolari o griffati senza spendere troppo? Dove si trovano outfit originali, particolari a prezzo mini? Il compra vendita per bambini funziona? Può essere una soluzione valida?

Pochi giorni fa facevo una riflessione con una mia amica. Oggi il panorama della moda per bambini a piccoli prezzi si è decisamente ampliato e questo grazie ai numerosi marchi di fast fashion che hanno scelto di creare una linea bambini. Questo permettendo maggiore scelta e uno stile sempre più di tendenza nonché alla portata di tutti.

Spesso però ciò che accade è questo: classi di bambini vestiti uguali. Perché quella t-shirt così particolare e bella che abbiamo visto l’altro ieri al centro commerciale, è piaciuta a tutti. Una caratteristica spesso che stra-piace ai bambini, felici di essere abbinati ai loro amici del cuore. Un po’ meno alle mamme che cercano in qualche modo di differenziarsi. L’ideale sarebbe quindi di optare e cercare brand di nicchia, brand stranieri, di comprare online rischiando di “buttarsi nell’ignoto” oppure di salire di categoria. Cosa piacevolissima per noi mamme fashionista… un po’ meno per il nostro portafoglio. A meno di rivolgersi ai negozi di compra-vendita, o altre boutique di second hand.

Sabato scorso mentre Petit Frère dormiva ancora, io e Sophia abbiamo mollato tutto al papà, e siamo andate insieme a Milano per fare shopping tra ragazze e senza uomini tra i piedi. Abbiamo preso i mezzi, abbiamo preso il tram per la grande felicità di Sophia, e siamo andate alle colonne di San Lorenzo, dove lì accanto si trova la nuova boutique Bivio Baby. Non so se le milanesi all’ascolto già conoscevano Bivio, il negozio di rivendita moda che permette di comprare vestiti di qualità già “usati” o meglio pre posseduti. Un negozio molto noto nel cuore di Milano dove scovare vestiti di accessori firmati a prezzo molto conveniente.

Un’idea validissima per i più piccoli! Chi non ha nell’armadio dei propri bambini alcuni capi pregiati usati una volta a dir tanto o addirittura ancora con il cartellino? I bambini si sa, specialmente quelli più piccoli crescono alla velocità della luce e molto rapidamente diventa urgente fare spazio in guardaroba, dovendo a volte separarsi dei vestiti, accessori o giacconi troppo piccoli. In questo caso la rivendita si impone spesso come la soluzione migliore ma a frenare i potenziali venditori sono i passaggi lunghi e complicati per potere ricevere poi i frutti delle proprie vendite.

Così sulla scia di Bivio Milano ha aperto Bivio Baby che punta a diventare la miglior alternativa milanese al fast fashion. Prezzi piccoli, per capi griffati. Usati sì, (anche se non sempre) ma in ottime condizioni.

 

In più, una delle missioni del negozio è quella di incentivare le persone a vendere, eliminando tutte le complicanze. Venedo dorettamente in store senza l’obbligo di appuntamento, verrà valutata la merce e nell’immediato si riceverà poi la somma di denaro corrispondente, oppure in alternativa un buono da spendere in store.

 

Negozi di compra vendita per bambini: cosa acquistare

Tra le migliori occasioni che ho visto in negozio, posso segnalarvi prma di tutto passeggini e altri articoli importanti di puericultura (Trio, passeggino, seggiolino auto ecc.). I giochi, specialmente quelli in legno, non sempre facili da trovare nei vari negozi. E soprattutto i capispalla.

L’acquisto del o dei cappotti e vari giubbotti per l’inverno non è di certo economico. Una spesa abbastanza importante per un capo che dovrà durare nel tempo. In questi casi la tentazione di affidarsi al low cost è forte ma potrebbe essere controproducente. Molto meglio investire sulla qualità e far salire il budget.

A meno che optare per articoli di seconda mano, di alta qualità e a prezzi piccoli. Per Sophia, ho infatti trovato un cappotto con il quale è stato amore a prima vista. Caldo, in lana, imbottito, con cappuccio… e firmato Burberry.

Il resto del nostro shopping? Un abito fucsia in velluto per Sophia e una camicia a quadretti azzurri per Jules entrambi firmati Ralph Lauren.

Un paio di ballerine PrettyBallerinas per Sophia.

Outfit che vedrete prestissimo su Instagram.

Secondo voi quanto ho potuto spendere per quanto elencato qui sopra? 

Poco più di 160 euro. Ossia neanche il costo del cappotto. 

Un esempio palese di quanto il risparmio sia davvero conveniente. 

Intanto qui troverete tutte le foto dei look che abbiamo provato e con i quali abbiamo giocato.



Qualche info utili:

BIVIO Baby si trova in via Gian Giacomo Mora 14, nel cuore di Milano a due passi dalle Colonne di San Lorenzo, ed è aperto da Lunedì a Sabato dalle 10 alle 19.
Gli acquisti (da privati) si effettuano tutti giorni, sempre senza appuntamento, dalle 11 alle 17.

Per maggiori informazioni:
www.biviobaby.it

info@biviobaby.it

 

By elise, 20 ottobre 2017
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Elise Lefort

Find us on instagram

@eli_thesparklingmommy