in Baby & Kids Fashion, c'est la vie, coups de cœur, Passeggini

Come personalizzare il passeggino

  • 12 Gennaio 2016
  • By elise
  • 0 Comments
Come personalizzare il passeggino

Quando abbiamo scelto il passeggino di Petit Frère non lo abbiamo fatto a caso. Volevo per lui un passeggino non solo comodo ma che potesse proprio sentire suo. Ecco come lo abbiamo personalizzato.

 

Sull’importanza “tecnica” della scelta del passeggino avevo già detto la mia. In effetti non si può negare  che prima di tutto, il passeggino, che verrà credetemi, usato a lungo (molto a lungo), debba poter agevolare il quotidiano di mamma e papà. Deve essere spazioso quanto basta ma facilmente “parcheggiabile” (anche in salotto), robusto ma non troppo pesante, facile da aprire e chiudere ma sicuro per il nostro bambino.

Facendo qualche ricerca qua e là a noi è piaciuto molto il mondo Joolz.

12511686_10153511677831185_225174222_n

Ma ora faccio outing: a conquistarmi a prima vista non sono state le varie caratteristiche tecniche del passeggino nonché la possibilità di personalizzarlo completamente.

Sì, completamente, dal colore del tessuto fino alle finizioni. Dalle impunture a vista, al colore del telaio e delle ruote. Ogni minimo dettaglio può essere pensato e customizzato a vostro piacimento. Tutto, comodamente da casa vostra, con qualche clic sul sito.

Questo grazie al programma di personalizzazione Tailor: sono ben 120 le possibili combinazioni di colori!

Dopo aver scelto tra il modello Day oppure Geo, dopo aver scelto il colore del tessuto tra Gris, Nero o Graphite e dopo aver scelto tra il nero o l’argento per le ruote, ecco la parte più divertente: il colore delle parti in ecopelle.

Tailor

Tante le sfumature di azzurro, arancio, giallo, verde, rosa… no Elise, rosa non puoi, dai

Ok, va per il verde. Un colore neutro, che andrà benone anche per un ipotetico terzo figlio.

12185527_531521646998223_7751151451497601363_o

Il tocco in più? La barra di sicurezza del passeggino, sulla quale è possibile fare apparire un’incisione inserendo fino a 15 caratteri. Questo grazie al servizio “My Joolz” (perfetta anche  come idea regalo! La barra di sicurezza verrà poi usata sia sulla culla che  sulla seduta del passeggino)

Noi abbiamo scelto di inserire la scritta su una seconda barra di sicurezza, scelta in un’altra gradazione di verde. Mi sono spremuta le meningi per trovare una bella frase d’effetto. Un motto, una citazione perché no…

E poi decisi di optare per il suo nome. Semplice. Pulito. Diretto…

“Jules”

E sapete cosa? Questa è stata una scelta che si rivelò vincente.

Come si chiama questo bimbo?

Jules

Come???

Jules

Come???????

Jules

Scusa ma non..

Leggi qui!

Facile no?

12186685_534379820045739_2831314447700201734_o12511588_10153511677806185_1249760338_n

 

 

 

By elise, 12 Gennaio 2016
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Networks
About Me
Colleziono borse, a mano o sotto gli occhi. Le marinière sono la mia Madeleine de Proust e il tulle una filosofia di vita!
Seguimi su Google+
Pinterest
Contatti

Per info e/o collaborazioni, scrivete a Fulvio Aniello

Per contattarmi personalmente, scrivete a Elise Lefort

Find us on instagram

@thesparklingmommy_familyblog